[RassegnaStampa] offline | Arte Forte | 2011 | Giordano Pini

 

Arte Forte- Fiera d’Arte Moderna e Contemporanea – Estate 2011 – pag. 162

29-30-31 Luglio – 1 Agosto – Palasport Forte dei Marmi

Giordano Pini – UN ARTISTA A TUTTO TONDO 

di Chiara Innocenti

Giordano Pini è un orafo-scultore ma sarebbe meglio definirlo un artista a tutto tondo in quanto si cimenta nella realizzazione di opere e materiali sempre diversi e nuovi, le sue opere sono una sintesi di arte moderna e contemporanea cioè l’unione tra arte figurativa e concettuale.

Ad una prima osservazione si rimane estasiati e attratti dalla bellezza delle sue opere, dalla varietà delle tecniche e dei materiali utilizzati, per questo la sua arte può essere considerata arte moderna; la sua bellezza oggettiva è indiscutibile ma allo stesso tempo è arte contemporanea perchè cela significati diversi tra loro e molto profondi.
Una costante dell’artista è l’energia in movimento, la fluidità del tutto che si ritrova nelle sue opere, egli risente del pensiero orientale e cerca costantemente di recuperare il rapporto con la natura, con l’origine del mondo e la nascita della vita.

Particolare attenzione ha dedicato all’analisi dell’uomo, alla sua ingenuità di rincorrere il progresso e di guardare al futuro: l’uomo si affanna nel cercare una verità che in realtà è dentro di lui, pensa ingenuamente di essere superiore e al di fuori del tutto e non si rende conto di farne parte ed esserne protagonista.

Ha esposto in mostre personali e collettive in Italia come a Pistoia, Udine, Firenze, Massa, Milano, Pescia, Montecatini Terme, Finale Ligure, Querceto (Pisa), S.Gimignano (Siena): ma anche all’estero come a Bruxelles e a Parigi.

Attualmente alcune delle sue opere sono esposte nella Galleria Turelli, all’interno delle Terme Tettuccio di Montecatini Terme e nello studio del pittore Domenico Monteforte a Forte dei Marmi.
Degne di nota sono le opere Onda infranta e Diversità con lo stesso destino, presenti nella collezione del Gioiello Contemporaneo presso il Museo degli Argenti di palazzo Pitti a Firenze.

Il pianeta musicante, in acciaio inox e ottone dorato, è stato donato dall’artista al Museo Marino Marini di Pistoia, nel bookshop del quale è possibile acquistareciondoli che Pini ha realizzato ispirandosi al cavallo, uno dei temi preferiti di Marino.
Altre sue opere sono in vendita nel bookshop della Galleria dell’Accademia di Firenze. In alcune opere come anelli, collane, ciondoli ma anche oggetti di arredo sono presenti due costanti: la superficie increspata che rimanda alla teoria del Big Ben e alla nascita della Terra e la luna, anch’essa rimanda al tema della nascita, alla successione del giorno e della notte e all’influenza che la luna ha su di noi.

Pini, a differenza di altri artisti, vive a pieno la società del suo tempo e ha realizzato anche opere d’arte che diventano oggetti d’uso quotidiano con la differenza che non sono prodotti in serie ma unici e irripetibili nel loro genere.

Giordano Pini per Centro Diamanti – Via Pagliucola, 115 – Pistoia – tel. +39 0573 30 84 74